I corsi

Corso di Bioterapia Nutrizionale

900,00

Esaurito

Per pagare il corso a rate utilizza il seguente codice. Potrai così versare l’iscrizione.

BIO21

 

Obiettivi: Questo corso ha come obiettivo l’approfondimento delle conoscenze sulla Bioterapia Nutrizionale.

1° Seminario: 30 Settembre – 01 Ottobre 2021

Termine ultimo iscrizioni: 23/09/2021

PRESENTAZIONE

Da sempre il cibo è stato il “rimedio” più potente e antico per tutelare la salute umana, prevenire i disturbi e le disfunzioni organiche ed essere di supporto ad altre terapie. Per questa ragione lo studente in osteopatia o l’osteopata professionista che voglia integrare la sua potenzialità terapeutica con opportuni consigli alimentari dovrà conoscere le caratteristiche biochimiche e biodinamiche degli alimenti, nonché l’interazione con le funzioni organiche secondarie alla loro associazione nella composizione dei pasti. Del resto, l’influenza positiva o negativa della nutrizione nella gestione di numerose patologie è argomento di estrema attualità e dibattuto quotidianamente (la maggior parte della popolazione delle aree industrializzate è a rischio di sovrappeso, sindrome metabolica e disfunzioni varie del sistema epato-digestivo).
Il rapporto tra cibo, apparato viscerale e muscolare è molto stretta, per cui molte sue interazioni sono di stretta pertinenza osteopatica.

RELATORI

DOTT. FAUSTO AUFIERO MEDICO CHIRURGO
CURRICULUM

DATE

1° SEMINARIO 30 Settembre-01 Ottobre 2021
2° SEMINARIO 14-15 Ottobre 2021
3° SEMINARIO 11-12 Novembre 2021
4° SEMINARIO 09-10 Dicembre 2021
5° SEMINARIO 27-28 Gennaio 2022

Ogni seminario consiste di 16 ore di lezione, (09:00/13:00 – 14:00/18:00) per un totale di 80 ore.

PROGRAMMA

docente: Dott. Fausto Aufiero

1) Presentazione e finalità del Corso
– il nutrimento: sostegno della vita
– alimentazione e medicine naturali
– impiego nutrizionale e terapeutico dell’alimento
– l’alimento come unità materiale ed energetica: alimento in toto e in parte
– genuinità e manipolazione degli alimenti

2) Valutazione quantitativa e qualitativa degli alimenti
– zuccheri e meccanismi energetici: glucosio-fruttosio- amido- carboidrati-cellulosa
– proteine animali: carni, pesce, latte, uova, formaggi
– proteine vegetali
– lipidi semplici e complessi
– vitamine, sali minerali, oligoelementi e cofattori

3) Utilizzo degli alimenti in Bioterapia Nutrizionale
– alimento crudo, semicrudo o predigerito
– alimento cotto (lesso, sobollito, stufato, fritto, alla brace, ai ferri, al forno)
– impostazione bioterapica nel trattamento della stipsi e della dissenteria
– associazioni bioterapiche antifebbrili
– associazioni bioterapiche sedative

4) Il nutrimento come sostegno della vitalità psico-fisica
– il concetto di nutrimento come informazione vitale
– nutrimento fisico, emotivo e intellettivo
– interazioni energetiche fra cibo, emozioni e pensieri
– appetenze, avversioni e intolleranze alimentari come criterio diagnostico

5) La costituzione epatica
– note di fisiopatologia del fegato e indici di funzionalità epatica
– esigenze bionutrizionali del fegato: lo stimolo e il drenaggio epatico
– tipologia epatica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– impostazione di una dieta in soggetti di costituzione epatica

6) La costituzione surrenalica
– note di fisiopatologia del surrene ed implicazioni cardio-circolatorie
– l’asse ACTH-cortisolo e i ritmi circadiani
– esigenze bionutrizionali della funzione surrenalica
– tipologia surrenalica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– impostazione di una dieta in soggetti di costituzione surrenalica
– impostazione bioterapica nel trattamento dell’ipertensione arteriosa

docente: Dott. Fausto Aufiero

1) Il metabolismo e le sue regole
– introduzione e criteri generali per l’attivazione metabolica
– alimenti e associazioni stimolanti il metabolismo
– alimenti e associazioni frenanti il metabolismo
– alimenti e associazioni di stimolo per la funzione tiroidea
– alimenti e associazioni di freno per la funzione tiroidea

2) La gestione dei liquidi: disidratazione ed imbibizione organica
– quadri fisiopatologici di imbibizione organica:squilibri nutrizionali, psicofarmaci, fasi ormonali del ciclo femminile
– alimenti e associazioni ad azione diuretica
– quadri fisiopatologici di disidratazione organica
– alimenti e associazioni frenanti la perdita di liquidi organici

3) La costituzione pancreatica
– note di fisiopatologia del pancreas endocrino ed esocrino
– parametri di laboratorio: l’assetto glico-metabolico
– esigenze bionutrizionali della funzione pancreatica
– tipologia pancreatica: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– impostazione di una dieta in soggetti di costituzione pancreatica
– impostazione bioterapica nel trattamento del diabete

4) Il sistema digerente, inizio di tutti i metabolismi
– fisiopatologia dei processi digestivi
– metabolismo del ferro: indicazioni bionutrizionali nelle anemie da carenza di ferro
– alimenti e associazioni indicati nelle gastralgie e nelle ulcere gastro-duodenali
– alimenti e associazioni antimeteorici
– esempio di dieta nei soggetti affetti da meteorismo intestinale

5) La costituzione polmonare
– note di fisiopatologia del polmone
– esigenze bionutrizionali del sistema respiratorio
– tipologia polmonare: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– impostazione di una dieta in soggetti di costituzione polmonare
– impostazione bioterapica nel trattamento delle sindromi catarrali e respiratorie

6) La costituzione renale
– note di fisiopatologia del rene
– esigenze bionutrizionali del sistema renale
– tipologia renale: forma fisica, atteggiamento psichico, funzionalità ormonale
– impostazione di una dieta in soggetti di costituzione renale
– impostazione bioterapica nei disturbi del rene e delle vie urinarie

docente: Dott. Fausto Aufiero

1) La dieta dimagrante
– dimagramento reale e semplice riduzione del peso corporeo
– alimenti e associazioni alimentari dimagranti
– alimenti e associazioni alimentari non dimagranti
– esempio di dieta nei soggetti obesi
– difficoltà e complicazioni psicometaboliche in corso di dieta dimagrante

2) Bioterapia Nutrizionale in età pediatrica e geriatrica
– indicazioni bionutrizionali per lo svezzamento del bambino
– esigenze nutrizionali in età pediatrica
– alimentazione e sviluppo ormonale maschile e femminile
– alimentazione in età geriatrica: caratteristiche generali

3) Il menarca e la conduzione bionutrizionale di un ciclo mestruale
– ciclo fisiologico
– differenze bionutrizionali fra la fase estrogenica e progestinica
– gestione alimentare della coagulazione ematica in fase premestruale
– cicli mestruali dismenorroici nelle adolescenti
– prevenzione dell’acne e della micro-policistosi ovarica adolescenziale

4) Il pubarca: linee guida bionutrizionali
– stile alimentare e ipogonadismo maschile
– attività fisica e sviluppo ormonale
– acne maschile e supporto bionutrizionale
– ginecomastia adolescenziale maschile
– alopecia androgenetica precoce: prevenzione bionutrizionale

5) Dieta in gravidanza e allattamento
– variazioni psico-ormonali ed esigenze nutrizionali nelle varie fasi della gravidanza
– gestione alimentare dell’aumento di peso fisiologico in gravidanza
– il metabolismo del ferro e del calcio in gravidanza
– condotta alimentare nell’allattamento breve o prolungato
– dieta dimagrante durante l’allattamento

6) Menopausa, osteoporosi e metabolismo del calcio
– note di fisiopatologia della menopausa
– ipercorticosurrenalismo in menopausa
– alternative bionutrizionali alla terapia ormonale sostitutiva in menopausa
– osteoporosi e prevenzione dei processi di invecchiamento
– trattamento dell’obesità in menopausa

docente: Dott. Fausto Aufiero

1) Esame semeiologico
– studio della forma fisica quale espressione del funzionamento psico-neuro-immuno-endocrino
– inquadramento costituzionale: pannicolo adiposo, postura, cute e mucose, distribuzione degli annessi cutanei
– dalla semeiotica alla diagnosi costituzionale e funzionale

2) Rapporto con il paziente
– conduzione di una visita medica nutrizionale
– studio della costituzione
– impostazione della terapia alimentare
– esempi di diete

3) Differenze di trattamento bionutrizionale dimagrante a seconda dei tipi costituzionali
– epatico
– pancreatico
– polmonare
– renale
– surrenalico-cardiaco

4) Alimentazione e attività sportiva
– anabolismo e catabolismo nello sportivo
– impostazione nutrizionale generale negli sportivi
– nutrizione negli sport di resistenza muscolare
– nutrizione negli sport di velocità muscolare
– nutrizione e incremento della massa muscolare
– dieta dimagrante dopo l’interruzione dell’attività sportiva

5) Il diabete 
– indicazioni bionutrizionali generali
– trattamento del diabete metabolico
– trattamento del diabete insulino-dipendente
– diabete in età pediatrica
– diabete in soggetti con iperfunzione surrenalica
– dieta dimagrante in soggetti diabetici

6) Vigilanza neuro-psichica e demenze
– alimenti e associazioni nutrizionali per la vigilanza neuropsichica
– esempio di dieta per il sostegno delle attività intellettive
– stile di vita, abitudini alimentari ed incremento statistico delle demenze
– conduzione differenziata della dieta nei primi stadi della malattia e nella malattia conclamata

docente: Dott. Fausto Aufiero

1) Intolleranze alimentari ed allergie
– cause dell’incremento statistico delle intolleranze alimentari, manipolazione degli alimenti, alterazione dei ritmi bionutrizionali nella vita moderna, ripetitività nell’assunzione degli alimenti
– allergie cutanee e respiratorie
– test allergologici validati e non validati
– alimenti allergizzanti
– esempio di dieta nei soggetti affetti da allergie

2) Ipertrigliceridemie ed ipercolesterolemie
– metabolismo del colesterolo e dei trigliceridi
– parametri di laboratorio: l’assetto lipidico
– trattamento bionutrizionale delle ipercolesterolemie
– dieta dimagrante nei soggetti con elevati valori di colesterolo e trigliceridi

3) Bionutrizione nei disturbi della tiroide
– fisiologia e fisiopatologia della funzione tiroidea
– l’asse ormonale tiroide-pancreas e tiroide ovaio
– associazioni alimentari che stimolano o inibiscono la tiroide
– esempi di dieta nei casi di ipertiroidismo ed ipotiroidismo

4) Disturbi del comportamento alimentare
– anoressia e bulimia
– diagnosi
– tecniche comportamentali
– gestione alimentare

5) Alimentazione e cancro
– Manipolazione degli alimenti e rischio oncologico
– mutageni e oncogeni artificiali e naturali
– bionutrizione per la prevenzione oncologica
– esempi di dieta nei pazienti in chemioterapia
– supporto nutrizionale nel malato terminale

6) Il malato cardiopatico 
– soluzioni nutrizionali nelle urgenze cardiologiche
– conduzione alimentare nelle cardiopatie ipertensive
– recupero e sostegno del miocardio nel post-infarto

7) Esempi clinici di trattamento
– Analisi ragionata di trattamenti nutrizionali
– Commento diete in base alle costituzioni

Esame Finale

Verifica finale di apprendimento

Numero minimo di partecipanti: 10

Costo del Corso

La quota di partecipazione al corso è di 900,00 € (IVA inclusa), da versare entro il 23/09/2021, diviso in tre rate di € 300:

€ 300,00 al momento dell’iscrizione

€ 300,00 entro il 04/11/2021

€ 300,00 entro il 20/01/2022